Progetti per le scuole

“La scuola è un termometro sociale.”
C. Trombetta

La scuola odierna si trova ad affrontare importanti emergenze educative: l’aumento di comportamenti aggressivi e il fenomeno del bullismo, la difficoltà di comunicazione tra scuola e famiglia, l’integrazione tra le diverse culture, la difficoltà a gestire il comportamento delle classi e a definire le regole, lo stress lavorativo dei docenti. La psicologia scolastica può essere un sostegno per  intervenire in queste situazioni attraverso azioni che hanno l’obiettivo di prevenire il disagio e promuovere il benessere psico-sociale degli studenti, delle loro famiglie e degli insegnanti. 

I servizi offerti alle scuole vengono costruiti ad hoc in seguito all’analisi della domanda del singolo istituto (scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo e di secondo grado) e possono rientrare in questi grandi ambiti:

  • laboratori tematici per bambini e ragazzi (gestione delle emozioni, integrazione culturale, metodo di studio, affettività e sessualità, alcool e droghe, bullismo, alimentazione, autostima e identità);
  • prevenzione, identificazione e intervento nell’ambito delle difficoltà di apprendimento;
  • sportelli di ascolto per alunni, insegnanti e genitori;
  • interventi di formazione e supervisione per insegnanti (gestione del conflitto, relazione con gli studenti, comunicazione efficace, metodologie educative e didattiche, disturbi specifici dell’apprendimento, BES bisogni educativi speciali).